fbpx
Home Lago di Como Agriturismo Zertin, storia di una famiglia in Alto Lario

Agriturismo Zertin, storia di una famiglia in Alto Lario

by Luca

Pranzo con vista Lago sul Monte Bodone

Sono stato di recente a pranzare all’ Agriturismo Zertin, dove il buon Mauro ha condiviso con me alcuni dettagli sulla nascita del suo Agriturismo che gestisce assieme alla moglie Helga ed ai figli Nicola e Melissa. Mentre mangiavo con la mia compagna, ammirando il Lago di Como in tutto il suo splendore, immaginavo come deve essere stato per Mauro il percorso che lo ha portato a realizzare questo posto.

Siamo a Peglio, in Alto Lario, sulla Via dei Monti Lariani, un luogo magico e ricco di storie.

Storie di contrabbandieri, di contadini e di pastori, cresciuti in mezzo ai loro compagni animali, cresciuti in mezzo ai pascoli, tra le intemperie che la natura gettava sulla terra come fosse un guanto di sfida. Come a dire: prova a sopravvivere e ad andare avanti, adesso.

Storie di pastori e padri di famiglia che quando giunge il loro momento lasciano tutti i propri averi in eredità ai figli. In cuor loro con la speranza a volte non detta che qualcuno possa andare avanti a fare quello che loro hanno creato, o ricevuto in dono a loro volta dai loro padri.

Nella speranza che qualcuno porti avanti la tradizione, con l’ amore per un territorio che non sempre è dato per scontato. Al giorno d’ oggi ci vuole coraggio per fare certi tipi di scelte.

Molti preferiscono lasciare perdere, andare a cercare fortuna altrove, dove le comodità e le opportunità cittadine fanno a volte troppo gola per essere ignorate.

Questa è la storia di Mauro, una persona che, dopo aver lavorato per diverso tempo fianco a fianco con la sua famiglia nell’ alpeggio dell’ Alpe di Paregna, in Alto Lago nei pressi del Monte Bodone, decide a metà degli anni 2000 che per poter rimanere a lavorare e vivere sul suo territorio occorre inventarsi qualcosa.

Qualcosa di alternativo al non più sostenibile lavoro nell’ alpeggio.

Un agriturismo sul Lago di Como come alternativa sostenibile

Passano le settimane ed i mesi, il sogno di un’ alternativa continua a frullargli per la testa finchè non si concretizza in un’ idea che a sua volta si trasforma in un progetto vero e proprio: decide con la moglie che avrebbero aperto un agriturismo sui loro monti.

Lasciarono l’ alpeggio e decisero che la vecchia stalla del nonno arroccata sui pendii del Monte Bodone nel comune di Peglio avrebbe continuato a vivere, seppur sotto un’ altra forma. Sarebbe diventata una delle prime stanze del loro agriturismo.

Detto fatto. Mauro e sua moglie Helga iniziarono pian piano i lavori di ristrutturazione della vecchia stalla e della piccola casetta annessa ad essa.

Decidono di giocarsi il tutto per tutto: partono nella loro avventura aprendo nel 2007 l’ Agriturismo Zertin, offrendo sin da subito sia vitto che alloggio.

monte-bodone

Agriturismo Zertin sul Monte Bodone

Nessuno dei due ha ancora all’ epoca una vera e propria esperienza di avvio e gestione imprenditoriale di un’ attività ricettiva con annesso ristorante, ma di certo questo non li ferma.

La passione, la motivazione , la voglia di imparare e di migliorarsi continuamente li portano fino ai giorni nostri dove piano piano, con il passare degli anni hanno realizzato un vero e proprio gioiellino in mezzo al nulla: il rinomato e ricercato Agriturismo Zertin.

Oggi, grazie anche alla preziosa collaborazione dei figli Nicola e Melissa, l’ agriturismo è diventato un luogo accogliente che offre 4 camere doppie e 3 camere per famiglie. La presenza di una piscina ad uso esclusivo degli ospiti, di un ristorante che offre specialità tipiche della zona e la vista mozzafiato che si gode dal balcone esterno del ristorante e dalle finestre dalle camere, fanno si che la scelta di un soggiorno qui, o anche solo di un pasto al ristorante sia veramente rilassante e non scontata.

Da Marzo ad Ottobre e durante le festività del mese di Dicembre, l’ Agriturismo Zertin offre servizio di B&B, pernottamento in mezza pensione nonché la possibilità di usufruire del ristorante in loco anche a chi non soggiorna da loro.

Turismo locale e straniero per il Lago di Como

La clientela che frequenta lo Zertin è composta per il 50% da stranieri e per il rimante da turisti italiani.

Tedeschi, francesi, belgi ed italiani si contendono le camere a disposizione alla ricerca di un po di pace e tranquillità, immersi nella natura e con la vista su quello che è stato definito il lago più bello del mondo: il Lago di Como.

La posizione in cui è collocato l’ Agriturismo è l’ ideale per diversi tipi di clientela: la vicinanza del lago, distante appena una ventina di minuti, permette a chi cerca un mix di tranquillità ma anche di divertimento e sport acquatici di poter veder soddisfatte tutte le proprie necessità.

Per gli amanti della montagna e delle camminate nella natura la posizione è ancora una volta favorevole: dalla cima del Monte Bodone partono  infatti diversi sentieri, uno su tutti quello che porta in cima al Monte Duria, a 2400 metri di altezza, dove una vista a 360 gradi regala scorci paesaggistici mozzafiato.

A 10 minuti di macchina è possibile raggiungere inoltre il piccolo borgo montano di Livo (Como), dove partono diversi sentieri, impegnativi e non.

Se vuoi scoprire qualcosa di più a proposito di Livo, trovi un mio articolo di approfondimento qui: Livo, un piccolo borgo montano in Alto Lario

Tra i più famosi sentieri della zona che partono proprio dal Comune di Livo c’è quello che conduce allo spettacolare Lago Darengo ed alla sua Capanna Como, un rifugio autogestito costruito dal Cai di Como, dove è possibile pernottare previa prenotazione e ritiro delle chiavi.

Ammiro molto le persone che fanno qualcosa per rimanere a vivere sul proprio territorio apportandone valore e facendo qualcosa in concreto per valorizzarlo. Mauro e la sua famiglia l’ hanno fatto aprendo un Agriturismo che ti consiglio vivamente di passare a visitare se capiti in zona, anche solo per sorseggiare un calice di buon vino mentre assapori un pezzo di formaggio d’ alpeggio ed ammiri il lago al tramonto.

Se questo articolo ti è piaciuto e desideri darmi una piccolo mano a far conoscere questo blog online, condividi questo articolo con i tuoi amici 🙂

Noi ci si legge presto.

Luca

Articoli che potrebbero interessarti

Lascia un commento